Concerto – Violoncello e Organo

Sabato 26 agosto 2017 – ore 17.45
Concerto per Violoncello e organo
Violoncello: Angela Lee
Organo: Jonathan Dimmock



PROGRAMMA


Aaron Copland Hoe-Down (Quarto brano tratto
(1900-1990) dalla Suite “Rodeo” del 1942)

Edward Elgar Une Idylle per violoncello e organo Op. 4 n.1
(1857 – 1934)

Johann Sebastian Bach Sonata n. 1 in Sol maggiore, BWV 1027
(1685 – 1750)
– Adagio
– Allegro ma non molto

Craig Phillips A Song without Words (1961 -)

Leonard Bernstein Mass (1918 – 1990) – Fast and primitive

Sulkhan Tsintsadze 5 Pezzi su temi Folk (1950) (1925 – 1991)
– Villain’s Song on a Carriage
– Tchonguri (Chonguri)
– Sachidao
– Nana
– Dance Tune

Violoncello: Angela Lee
Organo: Jonathan Dimmock



Angela Lee

Angela Lee ha eseguito concerti nell’Alice Tully Hall al Lincoln Center, Victor Borge Hall e Carnegie Hall a New York, al Centro Culturale di Chicago, alla Collezione Phillip, al Kennedy Center a Washington, DC, Nationalmuseet di Copenaghen e Sala Purcell a South Bank Center in Londra.
Diplomata alla School of Juilliard e alla Yale School of Music, è stata destinataria di una borsa “Fulbright” per studiare a Londra con William Pleeth, sovvenzione della Fondazione per i Musicisti Americani in Europa, ha ottenuto il Premio della Giuria nel Concorso Internazionale di Violoncello di Naumburg e una borsa di studio per violoncello da parte della Fondazione Americano-Scandinava. È spesso invitata a festivals : St. Petersburg’s Revelations, IMS al Prussia Cove, Taipei Summer Festival, Pontino Festival, La Musica, Banff, Marlboro Music Festival, Anneberg Festival, Chelsea Music Festival, Music Mountain, Mahler-Jihlava Festival, and Mainly Mozart suonando con Nobuko Imai, Bruno Giuranna, Frans Helmerson, Isabelle Faust, Lydia Artymiw, Andras Schiff, Alexander Lonquich, Anthony Newman, Franco Petracchi, e i membri del Beaux Arts Trio and Guarneri Quartet.
Utilizzando la musica per promuovere la pace e la concordia, Angela Lee ha realizzato numerosi viaggi umanitari nella Repubblica delle Filippine e nell’ex Jugoslavia, mentre in un viaggio promosso dalle Nazioni Unite – in sei città distrutte dalla guerra in tutta la Bosnia-Erzegovina – ha suonato per le truppe americane, quelle della NATO e per i numerosi civili sfollati.
Come parte del Lee Trio ( fondato nel 1990 insieme alle sue sorelle – Lisa, violinista e Melinda, pianista) Angela Lee ha viaggiato in Ucraina nel 2010 e in Romania nel 2017 per lavorare ed eseguire musica in favore dei bambini svantaggiati. La rivista statunitense STRAD, nel recensire un concerto del Trio Lee, ha scritto “non è solo la loro ricca tavolozza di tonalità e colori che le contraddistingue, ma anche il delizioso senso di intesa che anima le loro interpretazioni” . Per ulteriori informazioni, visitare il sito: www.theleetrio.com

Jonathan Dimmock

E’ noto a livello internazionale come concertista, conduttore, accompagnatore, musicista di ensemble, menager, impresario e scrittore. Laureato ad Oberlin e a Yale, ha il privilegio unico di essere stato l’unico americano studente d’organo a Westminster Abbey. E’ stato anche organista in tre cattedrali americane: St. John the Divine (New York), St. Mark’s (Minneapolis), e Grace (San Francisco).
Per oltre dodici anni è stato direttore musicale presso la chiesa di San Ignazio di San Francisco (la più grande chiesa dei Gesuiti negli Stati Uniti) ed è attualmente Artist-in-Residence presso la Prima Chiesa Presbiteriana (Oakland), organista della San Francisco Symphony , accompagnatore alla Congregazione Sherith Israel (San Francisco), organista principale al California Palace of the Legion of Honor, e docente d’organo presso la Sonoma State University.
È uno dei pochi organisti del mondo a tenere concerti in sei continenti.
Ha registrato più di quaranta CD. Con l’Orchestra Sinfonica di San Francisco ha partecipato alla registrazione del CD di Gustav Mahler dell’Ottava Sinfonia di Gustav Mahler (vincitore del Grammy Award – Album Classico dell’anno per il 2009). È stato intervistato ed ha suonato in numerose stazioni radiotelevisive tra cui National Public Radio, Radio France, BBC3, ABC (Australia), MTV2 (Budapest), BCC (Barbados) e SABC (Sudafrica).
Tra i suoi insegnanti e méntori ci sono nomi del calibro di Olivier Messiaen, Gillian Weir, Simon Preston, Jean Langlais, Peter Hallock, Haskell Thomson, William Porter, Thomas Murray, Ton Koopman, Harald Vogel, J. Franklin Clark, Paul Halley, Naji Hakim e Frédéric Blanc.
È co-fondatore dei famosi American Bach Soloists, direttore fondatore dell’ Artists’ Vocal Ensemble (AVE), fondatore presidente del The Resonance Project, – che usa la musica per la risoluzione dei conflitti internazionali. È un insegnante autorizzato di Meditazione per lo stress quotidiano, una tecnica sviluppata da Michel Pascal e dal Dalai Lama. È profondamente impegnato a guarire il nostro mondo attraverso la bellezza della musica e parla con passione sui temi della spiritualità, della psicologia, dell’estetica e delle arti.
(www.jonathandimmock.com)

– Scarica in versione PDF >> Clicca qui